5 motivi per incorporare la Business Intelligence nelle tue applicazioni aziendali

5 motivi per incorporare la Business Intelligence nelle tue applicazioni aziendali

C’è un grande divario all’interno del mondo della Business Intelligence.

Da un lato troviamo applicazioni stand-alone progettate esclusivamente per l’analisi aziendale, come Tableau o Power BI, nelle quali gli utenti finali portano i loro Dati – spesso provenienti da fonti diverse – per eseguire analisi e creare cruscotti decisionali.

Dall’altro ci sono applicazioni contenenti le cosiddette Analisi Incorporate – o Embedded Analytics – come nel caso di Salesforce.

Quando la BI è incorporata in un’applicazione, quindi, l’analisi può essere condotta all’interno dell’applicazione stessa.

Manterrai la BI separata dalla tua applicazione o incorporerai la BI nella tua app?

In questo articolo ti forniamo cinque motivi per incorporare la BI direttamente nelle app aziendali.

Potrebbe anche interessarti: 5 Best Practice di Business Intelligence Integrata

1. La BI Embedded consente un’adozione più ampia

Per decenni, la BI era utilizzata solo dagli utenti esperti e dai decision-makers di livello Senior.

I Business Analysts preparavano dashboard e report e li consegnavano ai vari dirigenti per discutere delle strategie di alto livello.

I Dati in tempo reale e la BI non erano prontamente disponibili per gli altri dipendenti.

Ora, però, le aziende comprendono il valore della BI e stanno cercando di sfruttare l’enorme quantità di Dati che stanno accumulando per ottenere informazioni utili.

Perché ciò accada, la BI deve lasciare i confini della sala riunioni e diventare una componente regolare del lavoro in tutta l’organizzazione.

La collaborazione attiva deve avvenire intorno ai dati in tempo reale e alla BI.

Sebbene l’obiettivo sia mettere la BI nelle mani di più utenti, non è realistico aspettarsi che tutti dispongano delle competenze tecniche necessarie per navigare in una complessa applicazione stand-alone come Tableau o Power BI.

Tuttavia, incorporando la BI nella nostra applicazione, l’analisi diventa più intuitiva, familiare, e quindi accessibile all’utente medio.

Potrebbe anche interessarti: Utilizzare la BI per massimizzare le performance del tuo team di vendita

2. La BI Embedded mantiene il contesto

Quando i Data Analysts erano gli unici a produrre reports, passare dall’app aziendale all’app di analisi non era un ostacolo insormontabile, visto che questi ultimi trascorrevano la maggior parte del loro tempo nella piattaforma stand-alone ed erano perfettamente a loro agio con essa.

Oggi, tuttavia, gli utenti di qualsiasi livello all’interno dell’organizzazione vogliono possedere i propri Dati e le proprie analisi.

Come abbiamo già detto in precedenza, l’utente medio di un’Azienda non ha una formazione specifica né ha il tempo di imparare ad utilizzare un’app stand-alone.

Se l’analisi dei Dati venisse invece incorporata nelle app che già utilizzano – quelle app che conoscono bene e con cui si trovano a proprio agio – la BI può diventare una parte naturale delle loro azioni quotidiane.

Potrebbe anche interessarti: 5 modi in cui la Business Intelligence può migliorare il tuo Customer Service

3. La BI Embedded semplifica la sicurezza

Le app di BI stand-alone spesso richiedono un set separato di autorizzazioni, perché quando i Dati non elaborati vengono esportati in genere perdono il proprio contesto di sicurezza.

Tale contesto di sicurezza deve essere ristabilito nell’app stand-alone.

La BI Embedded, tuttavia, opera automaticamente con le stesse autorizzazioni del resto dell’applicazione.

Pertanto, i nostri clienti non devono coinvolgere l’IT e affrontare complessi problemi di integrazione e autorizzazione che richiedono mesi per essere risolti.

Un vantaggio decisivo nell’ambiente competitivo e frenetico di oggi.

La BI integrata consente inoltre alla propria organizzazione di mantenere i propri Dati interamente on-premise, eliminando i problemi legati alle normative o alla privacy che possono derivare dallo spostamento di Dati protetti da e verso il Cloud.

A utenti specifici può essere concesso l’accesso ai Dati per riepilogarli, visualizzarli, aggregarli, filtrarli e suddividerli a piacimento, abbassando notevolmente il rischio di violazioni.

Potrebbe anche interessarti: Data Management: cos’è e quali vantaggi può portare in Azienda

4. La BI Embedded semplifica l’implementazione

Poiché la BI incorporata risiede nell’ambiente di sviluppo, se un’utente sviluppa la nostra app sul Cloud – pubblico o privato – anche la BI sarà sviluppata con essa.

Se l’app viene sviluppata on-premise, anche la BI Embedded sarà on-premise.

La BI integrata può offrire ai nostri clienti il pieno controllo, poiché gli permette di sviluppare la nostra app come desiderano invece di essere incatenati ai requisiti di un software di BI stand-alone.

Anche il cambio di ambiente è più semplice, poiché la BI integrata è indipendente dal fornitore.

Le Aziende possono passare facilmente da AWS a Google Cloud a Microsoft Azure come desiderano, senza influire sulla BI integrata.

Ciò rappresenta un vantaggio enorme nel mercato odierno, poiché le organizzazioni vogliono avere la flessibilità di spostarsi tra i vari Cloud providers quando le loro esigenze cambiano ed emerge qualche nuova tecnologia.

Potrebbe anche interessarti: Analisi Dati: cos’è e come si applica in Azienda

5. La BI Embedded abbatte i costi

Infine, la BI integrata può risolvere le preoccupazioni riguardanti la scalabilità ed i costi facendo fronte ai problemi di licenza.

La maggior parte delle soluzioni BI viene concessa in licenze nominali – quindi in base ai singoli utenti utilizzatori – indipendentemente dal fatto che il software venga trattato come un’applicazione stand-alone o sia integrato nell’applicazione aziendale.

Ciò rende la scalabilità un problema, poiché i costi di licenza sono maggiori e potenzialmente imprevedibili.

Possiamo tuttavia scegliere di incorporare una soluzione di BI nella nostra app aziendale ad un costo mensile fisso.

Grazie a questo modello ottimizzato, sia noi che i nostri clienti potremo scalare rapidamente ed ampiamente come vogliamo, senza preoccuparci di possibili aumenti dei costi di licenza.

In conclusione, le organizzazioni possono rendere la BI ampiamente disponibile, facile da usare, sicura, semplificata e conveniente quando è incorporata nelle app invece che esportarla su di un’app stand-alone.

È possibile, se non addirittura necessario nell’ambiente aziendale odierno, mettere la BI a portata di mano di tutti gli utenti di un’organizzazione.

Gli utenti che hanno accesso ai Dati in un’applicazione possono visualizzarli ed analizzarli, nonché creare facilmente e condividere dashboard eleganti con altri per favorire la collaborazione e supportare il processo decisionale.

In definitiva, quando la BI viene incorporata, consente agli utenti della nostra Azienda di analizzare i Dati ed utilizzare le informazioni acquisite per alimentare decisioni data-driven.

Cerchi una consulenza sulla Business Intelligence? Contattaci!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>