SAP Sybase Appeon Mobile

Ieri era il 20 Maggio ed ero a Bologna; allo Starhotel Excelsior c’era un evento, organizzato da Software Products Italia, per il lancio ufficiale di Appeon Mobile 1.0, strumento ghiottissimo per gli sviluppatori PowerBuilder che permette di non abbandonare PowerScript neanche per la realizzazione di applicazioni iOS, Android e Windows Phone!

Durante la mattinata il CEO di Appeon, Armeen Mazda, ha delineato una “RoadMap” serrata e ricca che porterà, nel giro di circa un anno, la piattaforma di SAP Sybase ad essere un ottimo strumento di sviluppo “Cross-Platform” per applicazioni destinate a dispositivi mobili Apple, Android e Windows Phone.

Fin dalla versione attuale, la 1.0, Appeon permette agli sviluppatori PowerBuilder di scrivere ex-novo App per iOS (iPhone, iPad, iPod…) o di migrare applicazioni esistenti in tempi molto rapidi, senza dover acquisire conoscenze e competenze Objective-C, senza dover sviluppare su Mac e senza dover passare attraverso Apple Store per la pubblicazione e la distribuzione della propria App. Infatti Appeon Mobile permette la pubblicazione direttamente all’interno di un proprio server di tutte le App aziendali, svincolando di fatto azienda e sviluppatore dall’onere dell’approvazione e pubblicazione da parte di Apple.

La mattinata si è chiusa con un intervento di Luca Granzotto, SAP Director of EMEA Distribution, riguardo al futuro di SAP ed al rapporto con i partner tecnologici e reseller.

Dopo la piacevole pausa pranzo ha riaperto i lavori Marco Meoni, con un intervento sulle criticità nella migrazione di applicazioni complesse nate in PowerBuilder verso Appeon Mobile ed Appeon Web e, subito dopo, Luca Ferrante di SoftPI ha esposto un caso pratico di reingegnerizzazione di un’applicazione nata anni fa per PC e “convertita” in App mobile grazie ad Appeon.

La giornata si è chiusa con le ottime notizie, per quelli che come noi sviluppano in PowerBuilder, annunciate da Armeen sulle intenzioni di SAP di mantenere questa splendida piattaforma di sviluppo come strumento sempre più integrato a SAP ed ai suoi prodotti, continuando ad investire nel miglioramento del’ambiente per i prossimi anni. A conferma di questo, l’imminente uscita della versione 15 di PowerBuilder annunciata per i prossimi mesi che avrà, tra le novità più ghiotte, il supporto per HANA e NetWeaver e la possibilità di Deploy a 64bit.

Qui le foto dell’evento, su Flickr o su Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>